Da 9 giorni sul tetto

Facchini sul cornicione della Gls: non scendono e salta l’incontro in Prefettura

25 aprile 2019

Salta l’incontro in Prefettura. Un drone che si alza ed effettua un’ispezione dall’alto. I facchini che ricevono la visita di Giorgio Cremaschi, ex leader della Fiom. E intanto Usb che apre un canale di dialogo con il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico. Quella di ieri, 24 aprile, non è stata la giornata spartiacque che si pensava. La questione degli operai immigrati che da nove giorni sono accampati sul tetto della Gls di Montale, come segno di protesta per i licenziamenti di febbraio, si fa più intricata.

L’incontro con il Prefetto Maurizio Falco alla fine è saltato. Da una parte Gls e Seam srl hanno disertato l’incontro. Dall’altra i facchini non sono scesi dal tetto, condizione richiesta dal rappresentante del governo per incontrarli e intavolare il discorso. “Lavoro o morte” – gridavano ieri i facchini pericolosamente assiepati sul cornicione del tetto.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’ IN EDICOLA OGGI 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE