A Nel Mirino

L’imprenditore Ponzini: “Designer di oggi devono essere meno bacchettoni”

26 aprile 2019

“Più consapevoli e meno bacchettoni”. Così dovrebbero essere i designer al giorno d’oggi. Ad affermarlo è un piacentino che di arredamenti e architettura s’intende, e non poco: Carlo Ponzini, già professore del Politecnico e titolare della storica ditta di famiglia “Carlo Ponzini arredamenti”, tramandata da ben quattro generazioni con un forte radicamento sul territorio piacentino: “In questo settore, è arrivato il momento di investire sul futuro, coinvolgendo realmente i giovani aspiranti designer”.

Ponzini, insieme alla figlia Paola anche lei imprenditrice, è stato l’ospite dell’ultima puntata della trasmissione “Nel Mirino” in onda su Telelibertà. Attraverso le domande del direttore Nicoletta Bracchi, ha riflettuto sull’evoluzione del design, partendo ovviamente dall’esperienza piacentina che contraddistingue la sua azienda: “Quest’anno, la nostra avventura imprenditoriale compie un secolo di vita. Fu avviata nel 1919 e, nel corso degli anni, ha scommesso parecchio sull’innovazione”. Dalle radici antiche della “Carlo Ponzini arredamenti” si è sviluppata una filosofia chiara e semplice: una costruzione non può prescindere dal contesto che la circonda, perché bisogna “riproporre piccole storie dimenticate, applicando e sovrapponendo a questa rilettura un segno di personalità, insomma deve essere una tradizione reinterpretata”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE