Marocchino di 24 anni

Violenza sessuale contro cinque donne, arrestato il presunto maniaco del treno

5 maggio 2019

E’ stato arrestato il presunto maniaco della tratta ferroviaria Codogno – Piacenza. Si tratta di un marocchino ventiquattrenne residente a Codogno. E’ accusato di violenza sessuale per aver palpeggiato cinque viaggiatrici. Il giovane era già stato arrestato e condannato per direttissima per un fatto avvenuto il 24 aprile, alla stazione ferroviaria di Piacenza e di cui avevamo riferito a suo tempo. In quell’occasione il ragazzo aveva palpeggiato una passeggera lituana ventiquattrenne. Poi aveva opposto resistenza contro quattro agenti della volante che grazie anche all’utilizzo dello spray al peperoncino lo hanno immobilizzato. Il 26 aprile era stato processato a Piacenza per direttissima e condannato con rito abbreviato per resistenza a pubblico ufficiale a quattro mesi, con obbligo di firma e obbligo di dimora a Codogno. Nel frattempo la squadra mobile e la polfer hanno ricostruito le “imprese” del presunto maniaco del treno. Il ventiquattrenne è stato così accusato di aver palpeggiato e baciato due passeggere del treno Codogno – Piacenza lo scorso 13 aprile e altre tre il 24 aprile.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE