Cortemaggiore

Cane vaga per le strade: maxi multa da 1.700 euro al proprietario

10 maggio 2019

Lascia più volte incustodito il proprio cane, un bellissimo e dolce maremmano, e viene sanzionato con una maxi multa da 1.721 euro. È accaduto nei giorni scorsi nella zona di Cortemaggiore, dove la reiterata negligenza nel “badare” al proprio animale è costato al proprietario, residente a Monticelli d’Ongina una sanzione comminata dalle Guardie Zoofile dell’ENPA, in base alla Legge Regionale 27 del 2000, che prevede multe fino a oltre 5mila euro per la mancata custodia del proprio amico a quattro zampe.

Il cane in questione è un maremmano bianco, trovato vagante da un cittadino nei pressi di Cortemaggiore. L’uomo ha subito contattato le autorità che hanno preso in custodia il cane, di seguito identificato tramite lettura del microchip, i vari tentativi di contattare il proprietario sono risultati vani, quindi le Guardie lo hanno portato al Canile intercomunale di Fiorenzuola D’Arda per un corretto ricovero e le profilassi sanitarie del caso. “Deve essere ben inteso che l’applicazione di questa normativa deve essere sicuramente seguita da una documentazione che prova la reiterazione della mancata custodia dell’animale, quindi non si tratta della singola fuga avvenuta accidentalmente, ma di una custodia irresponsabile, documentata ovviamente, che viene reiterata nel tempo, da sottolineare che anche la mancata detenzione idonea dell’animale, il ripetersi di comportamenti di mancato benessere degli animali posseduti, già messi in evidenza da precedenti controlli, soggiacciono anch’essi a questa sanzione.” spiega il Capo Nucleo delle Guardie Zoofile Enpa Michela Bravaccini.

Il proprietario una volta rintracciato ed avvisato del ritrovamento del suo cane si è presentato la settimana successiva. “Noi abbiamo a cuore la tutela di tutta la collettività – ha proseguito Bravaccini- un animale in fuga, spaventato, fuori dal suo contesto abitativo, può essere un pericolo in primis per se stesso e poi per le persone”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia