Nominata a Cuneo

Capozzi lascia la scuola di polizia: “Una realtà che è tornata a crescere”

22 maggio 2019

Oltre cinquecento poliziotti addestrati e due maxi-corsi per vice ispettori e allievi agenti, in settecento giorni di impegno a contatto con la città. Paola Capozzi, ormai ex direttore della scuola di polizia di viale Malta, ha salutato Piacenza: tra pochi giorni, infatti, inizierà a ricoprire il ruolo di vice questore vicario nella questura di Cuneo. Ieri mattina, 22 maggio, ha brindato insieme ai colleghi ai risultati raggiunti nel nostro territorio, dove ha guidato l’ente di formazione della Polizia di Stato a partire dall’estate del 2017, potendo contare su un personale composto da 43 agenti, di cui 20 istruttori di tiro, tecniche operative, difesa personale, preparazione atletica e guida.

Capozzi, torinese di 52 anni, era arrivata nella nostra città dopo aver diretto il compartimento di polizia postale e delle comunicazioni in Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta. “È stato un periodo estremamente impegnativo” – ha commentato Capozzi – la scuola di polizia di Piacenza ha dovuto effettuare anche un cambio di passo, esternalizzando le docenze grazie alla collaborazione con l’università Cattolica, le procure e altre questure. Questo processo è stato portato a termine in tempi brevissimi”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE