Stamattina la prima udienza

“Condotta antisindacale”: chiesto in Tribunale l’annullamento dei licenziamenti dei 33 operai della Gls

23 maggio 2019

Si sono dati appuntamento davanti al tribunale di Piacenza i lavoratori iscritti a Usb che per quindici giorni, durante lo scorso mese di aprile, sono rimasti sul tetto di un capannone della Gls, colosso della logistica, chiedendo di essere riassunti dopo il licenziamento avvenuto in seguito a uno sciopero indetto nel novembre del 2018. Lo hanno fatto a sostegno di un’iniziativa dell’Unione Sindacale di Base che si è rivolta al giudice del lavoro di Piacenza chiedendo l’annullamento del licenziamento e il reintegro dei lavoratori, in totale 33 per “condotta antisindacale”. L’udienza è stata celebrata la mattina del 23 maggio davanti al giudice Filippo Ricci, che si è riservato di prendere una decisione.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE