Alessandra Stragliati

Aggredita a Milano mentre è al telefono con la madre, paura per una piacentina

1 giugno 2019

Una giovane avvocato piacentina di 34 anni, Alessandra Stragliati, giovedì 30 maggio è stata aggredita da un uomo fuori dalle metropolitana di Milano. La donna era appena uscita da lavoro e stava tornava a casa, nel suo appartamento della metropoli lombarda. Mentre era al telefono con la madre un uomo l’ha strattonata da dietro per rubarle il cellulare. Sono stati momenti di forte apprensione per la madre che ha sentito in diretta le urla della figlia senza poter intervenire. Fortunatamente la Stragliati sta bene e l’uomo, viste le sue resistenze, è scappato senza riuscire a rubarle il telefono. La sorella dell’avvocato, Valentina Stragliati (vicepresidente della Provincia e assessore a Castel San Giovanni), in un post su Facebook, ha raccontato la disavventura della giovane.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE