Alberi abbattuti dal vento e 200 utenze senza elettricità nella zona di Calendasco

09 Luglio 2019

La terribile ondata di maltempo che ha sferzato la nostra provincia nel pomeriggio ha provocato la caduta di alcuni alberi nella zona tra Santimento e Calendasco. Fortunatamente nessuno è stato colpito o travolto, anche se il pericolo, vedendo la stazza della pianta crollata sulla carreggiata, è stato davvero molto grande.
I vigili del fuoco e la polizia dell’Unione Comuni Bassa Val Trebbia e Val Luretta sono intervenuti tempestivamente e hanno liberato le strade, ripristinando la viabilità e le condizioni di sicurezza.

Proprio un albero caduto su un cavo ha provocato il black out per circa 200 utenze tra Soprarivo e Boscone di Calendasco, come ha informato il sindaco Filippo Zangrandi. Tecnici Enel al lavoro per sistemare la situazione. Pianta abbattuta dal maltempo anche nel piazzale della piscina.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà