Per ridurre le code

In 6 mesi 28mila certificati cartacei: il Comune aggiunge 7 servizi on line

10 luglio 2019

Crescono i servizi on line per agevolare i cittadini e ridurre le code negli uffici. Il Comune di Piacenza, da pochi giorni, all’interno della piattaforma online dei “Servizi Demografici”, ha inserito sette nuove tipologie di certificati, che il cittadino può consultare e scaricare comodamente on line: certificato di stato di famiglia con relazioni di parentela, di stato civile, quello anagrafico di matrimonio, anagrafico di morte, di nascita (solo per eventi avvenuti o trascritti a Piacenza dal 1961). Certificato di matrimonio (solo per eventi avvenuti o trascritti a Piacenza dal 1992) e certificato di morte (solo per eventi avvenuti o trascritti a Piacenza dal 1992). Complessivamente, quasi 12mila cittadini in un anno richiedono questi certificati agli sportelli.

Le certificazioni ottenibili riguardano sia il cittadino che si autentica sul sito, sia i componenti dello stesso nucleo familiare; per le persone non appartenenti al nucleo familiare è possibile invece ottenere on line esclusivamente il certificato di stato di famiglia e di residenza. Il portale consente di accedere anche alla sezione delle autocertificazioni, dove è possibile scegliere alcuni modelli preimpostati. Si può inoltre visualizzare nel dettaglio la propria situazione anagrafica ed elettorale con lo storico dei dati di residenza, dei dati della carta d’identità e della patente.

Sono oltre 28.300 i certificati cartacei rilasciati nei primi 6 mesi del 2019, mentre quelli rilasciati on line si fermano a quota 1.643 (il 5,8% del totale).

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE