A Castel San Giovanni

Lavoro perso e grave povertà: aiutate oltre 200 famiglie

14 luglio 2019

Sono 208 le famiglie bisognose di Castel San Giovanni, o di uno dei restanti 20 comuni dell’intero distretto di Ponente (Valtidone, Valtrebbia e Valluretta), che durante il corso dell’anno hanno usufruito di un contributo per poter pagare bollette arretrate, affitti non pagati, depositi cauzionali utili a traslocare, spese straordinarie ma necessarie che difficilmente avrebbero potuto saldare. Le ultime richieste, in tutto 98, sono state liquidate a giugno, dopo che già lo scorso dicembre erano state liquidate altre 119 domande dello stesso tenore. Richieste, cioè, di aiuto da parte di persone sole o nuclei famigliari che si trovano in condizioni di grave povertà, e quindi a rischio isolamento sociale, oppure persone che per motivi del tutto imprevisti, vedi la perdita del posto di lavoro, rischiano di scivolare nel baratro della povertà. In loro aiuto il distretto di Ponente ha potuto usufruire di 174 mila e 466 euro del cosiddetto bando povertà (programma di sostegno al reddito e all’abitare per persone in difficoltà economica).

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTA’ IN EDICOLA OGGI 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza