Incidente mortale

Irina Vetere rimane in prigione: rinuncia all’istanza di scarcerazione

25 luglio 2019

Irina Vetere ha rinunciato all’istanza di scarcerazione al tribunale della libertà. Si tratta della scelta operata dalla giovane accusata di duplice omicidio stradale per la morte di due ragazzi travolti e uccisi con la sua auto nella notte tra il 29 e il 30 giugno lungo la Statale 45.

Una scelta che significa permanenza nel carcere di Modena dove la Vetere si trova dal 4 luglio scorso. La ragazza, da quanto raccolto, trascorrere le giornate leggendo e scrivendo. Stando ai racconti di chi ha potuto incontrarla, il suo pensiero è costantemente rivolto a Ergi Skenderei e Xhulio Kaya, le due giovani vittime.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE