Maxi operazione

Droga, nove piacentini nella gang sgominata dai carabinieri

31 luglio 2019

Le gang dedite allo spaccio di droga in città e sgominate dai carabinieri di Rivergaro erano composte da nove piacentini fra cui una donna, sette gambiani, un egiziano, un marocchino, un albanese e un siciliano. Altre quattro persone finite nel mirino delle indagini per il momento si sono rese irreperibili.
Ai vertici del sodalizio pare vi sia stata la banda dei gambiani, quasi tutti profughi. Tutti quanti sono stati accusati di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Vi è anche un caso di minacce dove un presunto spacciatore locale avrebbe avvicinato un cliente suo debitore gridandogli: “se non mi paghi il debito vengo con la pistola”.
Il gruppo dei gambiani domiciliati a Piacenza e in provincia era composto da uomini di età compresa fra i 21 e i 31 anni, i piacentini avevano invece un età compresa fra i 20 e i 44 anni. L’egiziano, l’albanese e marocchino erano di età compresa fra i 23 e i 42 anni. Il più anziano il siciliano, un uomo di 54 anni. La droga arrivava da Milano ed era destinata alla movida piacentina.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE