Videosorveglianza

Tredici telecamere rotte. Il Comune stanzia fondi per la riparazione

9 agosto 2019

Riportare a nuova vita tredici telecamere di videosorveglianza guaste. È l’obiettivo del piano di interventi straordinari finanziato dall’amministrazione comunale per riparare gli “occhi digitali” attualmente fuori uso. “Al di là dell’ampliamento della videosorveglianza, che si concretizzerà a settembre con il posizionamento di quaranta nuove telecamere co-finanziate dal Ministero dell’interno – ha chiarito l’assessore alla sicurezza Luca Zandonella -, abbiamo ritenuto importante garantire la gestione degli apparecchi già esistenti”.

Le telecamere di contesto e lettura targhe interessate ai lavori di ripristino sono collocate sulla rotonda tra via Manfredi e via Gorra (danneggiata per incidente), all’altezza dell’università Cattolica in via Emilia Parmense (priva di collegamento elettrico e cavi), lungo il ponte di Po in ingresso e in uscita da Piacenza, nei pressi della chiesa di Sant’Antonino e del teatro Municipale, in piazzetta Plebiscito e sotto ai vicini portici.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza