Consegna a Camogli

Animali in ufficio: al Comune di Castello il premio “Fedeltà del cane”

13 agosto 2019

Ci sarà anche Castel San Giovanni tra i premiati all’edizione 2019 del premio internazionale Fedeltà del cane. Gli organizzatori dell’evento che ogni anno a Camogli, lungo la riviera ligure, si tiene il giorno di San Rocco, 16 di agosto, hanno deciso di assegnare una targa di benemerenza anche al comune della Val Tidone. La motivazione è quella di essere un comune “amico degli animali”. Il Comune, che sarà rappresentato dall’assessore al welfare Federica Ferrari, riceverà uno dei “premi bontà “per aver deliberato – si legge nella motivazione – un regolamento per consentire ai propri dipendenti di portare il cane in ufficio e per aver istituito il Garante per i diritti degli animali. In Italia Castel San Giovanni è stata la prima amministrazione pubblica a varare questo regolamento. Inoltre ha istituito il Garante per i diritti degli animali nella persona del professor Valerio Pocar”.

Garante e regolamento sono due fiori all’occhiello per il Comune di Castel San Giovanni. Nella stessa sezione del premio riservata agli enti e alle istituzioni verrà premiata anche la banca di Piacenza per aver creato “Amici Fedeli”, il conto (primo e unico, in Italia) per gli amici degli animali. Altre sezioni dello stesso premio sono dedicate agli animali, italiani e esteri, che vengono premiati per essersi distinti per atti di eroismo, generosità o particolare fedeltà al loro padrone.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE