Sono diciannove

Le fioriere della stazione non passano l’esame: tutte in condizioni pessime

15 agosto 2019

Una coscia di pollo mangiucchiata. Un tubetto di dentifricio schiacciato a metà. Un sandalo bianco con la suola usurata. E poi cartacce, plastica e pacchetti di sigarette. A piazzale Marconi, il biglietto da visita di Piacenza per chi arriva in treno, diciannove fioriere su diciannove – non se ne salva nemmeno una – giacciono in condizioni deplorevoli. E invece di petali colorati o piante rigogliose, contengono rifiuti di ogni tipo. Lo ha segnalato un residente del quartiere Roma: “Com’è possibile che i visitatori, gli studenti e i lavoratori che giungono nella nostra città si trovino questo spettacolo indecente davanti agli occhi?. Il primo impatto nella principale porta ferroviaria del nostro territorio è pessimo”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza