Improvvisa scomparsa

Addio a Sergio Veneziani, presidente Auser. Era stato segretario Cgil Lombardia

20 agosto 2019


Se ne è andato all’improvviso  questa mattina, martedì 20 agosto, Sergio Veneziani, presidente dell’Auser di Piacenza, associazione di volontariato e di promozione sociale, impegnata nel favorire l’invecchiamento attivo degli anziani e valorizzare il loro ruolo nella società. Veneziani, 71 anni, era presidente della sezione piacentina dal febbraio 2017 quando subentrò a Sergio Danese. In passato era stato segretario generale della Cgil della Lombardia e in seguito di Auser Lombardia, una delle più grandi associazioni di volontariato della regione.

Lascia la moglie Graziella, la figlia Giorgia con il marito Marco Pascai (sindacalista Cgil ed ex consigliere comunale di Piacenza) e i nipoti. L’improvvisa scomparsa di Veneziani ha suscitato vasto cordoglio.

“Sergio è stato un sindacalista coraggioso come pochi – si legge nella nota della Cgil -. Ha portato avanti le sue idee senza paura e senza mai barattarle con niente e con nessuno, men che meno con quelle di chi si trovava a rappresentare un “pensiero di maggioranza” rispetto al suo. Veneziani è stato rappresentante dei lavoratori prima, e dei pensionati e del mondo del volontariato poi e faceva della sincerità e del dialogo le sue cifre distintive. Nato sindacalmente con la Camera del lavoro di Castelsangiovanni a metà degli anni ’60, arrivò prima alla Cgil di Lodi e poi in Cgil Lombardia fino a diventarne segretario generale aggiunto, passando dalle lotte delle lavoratrici del settore tessile della Brianza che Veneziani condusse. Veneziani è stato a capo di Auser Lombardia negli anni 2000 prima di tornare a Piacenza sempre alla guida della grande associazione di volontariato. Attualmente era anche componente del Comitato Direttivo della Cgil di Piacenza. Che la terra ti sia lieve, Sergio. Porteremo avanti il progetto di solidarietà, uguaglianza e sviluppo che ti ha sempre mosso da sindacalista e da dirigente lungimirante e che ora, dopo questa tremenda e inaspettata notizia, cammina solo sulle nostre gambe”.

Anche l’Amministrazione comunale partecipa al vasto cordoglio suscitato dall’improvvisa scomparsa di Sergio Veneziani, presidente di Auser Piacenza, che il sindaco Patrizia Barbieri e l’assessore Federica Sgorbati ricordano, anche a nome dei colleghi di Giunta, come “un interlocutore prezioso e attento per le istituzioni, sempre disponibile nel mettere la sua esperienza e le proprie competenze a servizio della collettività, spendendosi in particolare per promuovere iniziative di volontariato e inclusione a tutela della terza età. Porgiamo le più sentite condoglianze ai familiari e a tutti coloro che, dal mondo sindacale all’associazione di cui era alla guida, hanno potuto condividerne e apprezzarne, in questi anni, l’impegno e la sensibilità sociale, che tanti piacentini ricorderanno sempre”.

I funerali sono previsti giovedì 22 agosto alle 16 nella chiesa di Santa Franca in piazza Paolo VI a Piacenza, da stasera è possibile una visita alla Porta del Cielo di Strada Gragnana 19 a Piacenza.

 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE