A Borgonovo

Banda di ladri nella scuola media: inseguiti e arrestati dai carabinieri

23 agosto 2019


Notte particolarmente movimentata a Borgonovo, quella tra giovedì 22 e venerdì 23 agosto, culminata con l’arresto di due persone. Si tratta del risultato di una attività partita dall’intervento di una pattuglia Ivri presso la scuola media del paese, a seguito della segnalazione di allarme arrivata alla centrale operativa. Sul posto è anche accorsa un’auto di Metronotte Piacenza. Le guardie giurate, dopo aver notato i segni dell’avvenuta effrazione, hanno sorpreso ben quattro persone all’interno del plesso scolastico che, una volta scoperte, si sono date alla fuga utilizzando una porta sul retro del complesso. Due uomini della banda sono riusciti a fuggire a piedi, altri due sono stati inseguiti dopo essersi dati alla fuga a bordo di una Golf con targa svizzera.

Ne è nato un lungo inseguimento tra le strade di Borgonovo, e delle campagne intorno a Stradella, durante il quale i malviventi hanno tentato di speronare una delle due pattuglie di Metronotte Piacenza senza riuscirci. In seguito hanno imboccato l’autostrada A21 a Broni in direzione Piacenza, ma all’uscita del casello di Castel San Giovanni c’erano ad attenderli due auto dei carabinieri, che li hanno bloccati e arrestati. Si tratta di un marocchino di 35 anni con obbligo di dimora a Pavia, e di un bresciano di 42 anni senza fissa dimora. Entrambi pluripregiudicati per reati contro il patrimonio. Sono stati arrestati per rapina impropria.

Nel bottino della banda, pochi euro contenuti nelle macchine automatiche per l’erogazione di caffè e bevande, praticamente vuote perché in questo periodo le scuole sono chiuse.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE