Vittima un 67enne

Soffocato dal cibo durante la cena con i familiari, muore dopo la disperata corsa in ospedale

24 agosto 2019

Una morte tanto tragica quanto assurda. E’ quanto riservato dal destino ad un 67enne che, in serata, è morto in ospedale dopo i disperati tentativi degli operatori del 118 giunti sul posto dopo l’allarme lanciato dai familiari a causa di un boccone di cibo che ha ostruito le vie aeree dell’uomo. Stando alle ricostruzioni, il 67enne stava mangiando con i nipoti in un appartamento di via Zanetti: sembra essere stato un osso di pollo a conficcarsi in gola e ad aver provocato prima il principio di soffocamento e successivamente l’arresto cardiaco che non ha dato scampo all’uomo. Inutili le operazioni praticate dai soccorritori che hanno applicato i protocolli di intervento richiesti in questi particolari casi.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza