Alla stazione ferroviaria

“Accusata di averlo urtato con l’auto, mi ha aggredita nel parcheggio per avere soldi”

26 agosto 2019

“Mi ha afferrato per le spalle e trascinato di peso fuori dall’auto, mi ha minacciato, voleva che pagassi a tutti i costi. Ho avuto molta paura… e temo che, se non fosse arrivata la polizia, poteva finire molto peggio”.

E’ ancora scossa la piacentina di 36 anni aggredita in pieno giorno nel parcheggio dei pendolari di viale Sant’Ambrogio. L’autore sarebbe uno straniero. L’ uomo sosteneva che la sua auto fosse stata urtata da quella della ragazza durante la manovra di retromarcia per uscire dal parcheggio. Ma la ragazza non ha dubbi: “Non l’ho toccato, è stato un tentativo di truffa che poteva finire male, per questo vorrei mettere in guardia chiunque potesse incorrere in una situazione simile, soprattutto le donne che magari si trovano a camminare nel parcheggio, di non assecondarli e di chiamare la polizia”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE