Scomparsi

Elisa e Massimo, 45 minuti avvolti nel mistero. Anche gli amici disponibili per le ricerche

29 agosto 2019

E’ il quarto giorno di ricerche. Ancora avvolto nel mistero il caso di Massimo Sebastiani ed Elisa Pomarelli, i due amici scomparsi domenica 25 agosto. L’ultima volta in cui sono stati visti insieme risale al pranzo in una trattoria di Ciriano dalla quale si sarebbero allontanati verso le 14.

Verso le 15 il 45enne è passato da un amico nella zona di Sariano e alle 16.30 è ricomparso in un bar di Celleri con i vestiti bagnati. Nella serata di domenica, Sebastiani è stato rivisto all’Antica Osteria di Vigostano in compagnia di un’altra amica. La donna ha riferito che Massimo era assolutamente tranquillo e nulla di strano ha lasciato trasparire. I due hanno lasciato il ristornate intorno alle 22 e presumibilmente l’agricoltore è tornato a casa in località Campogrande a pochi chilometri da Carpaneto. Qui ha lasciato parcheggiata la sua Honda Civic grigia abbandonando anche il suo cellulare. Un automobilista ha poi riferito di averlo visto intorno a mezzanotte a Sariano, a piedi, camminare sul ciglio stradale. Questo è l’ultimo avvistamento di Massimo.

Molto lascia pensare che il mistero sia racchiuso fra Celleri, Campogrande e Sariano fra le 14.15 e le 15 di domenica. Il pm Ornella Chicca che coordina le indagini dei carabinieri ieri ha effettuato un sopralluogo all’abitazione di Sebastiani posta sotto sequestro e al campo base di Sariano.

Per il quarto giorno di ricerche, coordinate dalla prefettura, sono mobilitati ancora carabinieri, vigili del fuoco, coordinamento di protezione civile, soccorso alpino, cacciatori. In mattinata è arrivato l’elicottero della polizia di Stato. Le ricerche si avvalgono di unità cinofile e droni. Al setaccio campi, boschi, rive di torrenti, pozzi, laghetti.

Sul social network Facebook dove si moltiplicano i messaggi di solidarietà, un’amica di Elisa ha lanciato l’appello:
“Per cercare Elisa Pomarelli abbiamo pensato di formare una squadra di volontari civili che possano battere le zone di Carpaneto/Sariano/Gropparello/Zena e dintorni parallelamente alle forze dell’ordine già coinvolte. Chiunque si senta di partecipare è ben accetto, in particolare cerchiamo gente che conosca bene le zone e possa guidarci, ad esempio SCOUT, CACCIATORI, ALPINI ecc. Chiunque sia disponibile risponda a questo messaggio o perlomeno lo condivida affinché lo veda più gente possibile! Grazie a tutti della collaborazione.
IMPORTANTISSIMO: noi volontari civili ci muoveremo SOLO se coordinati dalle Forze dell’Ordine e se utili agli scopi della ricerca. Non è assolutamente nostra intenzione intralciare o rallentare le ricerche.
#troviamoelisa #elisapomarelli

I dettagli in edicola con Libertà

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE