La segnalazione

Autostazione, erbacce e degrado: “Brutto biglietto da visita per chi arriva”

29 agosto 2019

“Erbacce, alberi afflosciati, sporcizia, degrado. Sono il biglietto da visita città per chi arriva in pullman all’autostazione di via dei Pisoni“. E’ un po’ questo il significato della segnalazione giunta alla casella [email protected] che – corredata di foto – presenta un pessimo biglietto da visita per chi arriva in corriera a Piacenza. Stesso discorso per chi parte. La zona incriminata è stata inaugurata nella primavera 2016 e bordata di degrado a tre anni di distanza.

Erbacce lungo il passaggio pedonale che conduce alle corsie dei pullman, pensiline a pezzi, alberi cadenti dalla forma ricurva e misteriosa, incapaci di fare la benché minima ombra. E poi rifiuti appena oltre la recinzione verso l’ex mercato ortofrutticolo, incuria proprio in corrispondenza della sala di attesa per i viaggiatori. E di nuovo erbacce tutto attorno all’edificio della biglietteria, fino all’ingresso riservato agli autisti.

“Degrado chiama degrado” specifica il lettore, e le tracce confermano la teoria. Rifiuti, e un varco nella recinzione che dà libero accesso a chiunque all’area dismessa del ex mercato all’ingrosso della frutta e verdura.

Un’area che, secondo qualcuno potrebbe diventare, in parte, un deposito per i mezzi in attesa di partire, protetti – nei caldi pomeriggi estivi – dai raggi del sole, evitando così di arroventarsi in attesa dei passeggeri. La struttura adatta ad ospitarli ci sarebbe già, un’alta e ampia tettoia metallica; il passaggio per arrivarci, pure.
Ma intanto i primi, urgenti, lavori, sono quelli di ripulitura e ripristino del decoro urbano della zona. Soprattutto se rappresenta un primo – o ultimo – biglietto da visita della città.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE