Vertici nazionali

Alpini, giunta e consiglio nazionale si riuniscono per la prima volta a Piacenza

6 settembre 2019

Per la prima volta la nostra città ospiterà la giunta e il consiglio dell’Ana nazionale, un segnale di amicizia dell’Associazione nazionale alpini nei confronti di Piacenza. Il primo incontro è fissato per oggi pomeriggio nella sede della Sezione in via Cremona dove, guidati dal presidente nazionale Sebastiano Favero, si riuniranno i nove membri del consiglio di presidenza (presidente, tre vicepresidenti, direttore generale, presidente del collegio dei revisori, tesoriere, segretario e direttore de L’Alpino).

Domani mattina nei banchi del consiglio comunale di Palazzo Mercanti siederanno i 24 consiglieri dell’Ana in arrivo da tutta Italia. L’incontro è fissato alle 9.30 e, dopo i saluti istituzionali, i consiglieri si concentreranno sulle attività dell’associazione, le prossime iniziative e le esigenze manifestate dalle Sezioni che in Italia sono 81.

Il presidente nazionale del collegio dei revisori dei conti è il piacentino Roberto Migli che spiega: “Il consiglio nazionale dell’Ana si riunisce nella sede di Milano ma dallo scorso anno, il presidente Favero ha deciso di trasferire tre sedute in diverse città italiane. Piacenza è stata scelta quasi subito grazie al legame di amicizia cresciuto nel corso degli anni”.

Il fine settimana che sta per iniziare avrà una forte connotazione alpina, oltre alla seduta della giunta e del consiglio nazionale a Piacenza, da stasera a Cortemaggiore prende il via la 68esima edizione della Festa Granda, il raduno provinciale che si concluderà domenica. Un antipasto del grande evento che Piacenza ospiterà il 19 e il 20 ottobre quando, per la prima volta, arriveranno tutti gli alpini di Emilia Romagna e Lombardia per il Raduno del Secondo Raggruppamento, 25mila le presenze attese.

La Sezione sta lavorando alacremente da un anno per preparare la due giorni, in città sono comparsi oltre duemila tricolori in segno di accoglienza. Le penne nere invitano i piacentini a esporre la bandiera dalle proprie abitazioni, Libertà ha lanciato l’iniziativa “Bandiera tricolore” da domani in edicola con il quotidiano

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE