Commerciante 50enne

Perde la testa per la postina, la bacia e la palpeggia: condannato

11 settembre 2019

E’ stato condannato a un anno e quattro mesi (pena sospesa con rito abbreviato) un commerciante piacentino 50enne che aveva perduto la testa per una postina di trent’anni più giovane di lui. L’uomo – dopo reiterate e volgari avances, sempre puntualmente respinte – ha completamente perso la testa bloccandola in un angolo, palpeggiandola e baciandola. I fatti risalgono al periodo che va dal gennaio al maggio del 2018, compiuti nella zona tra via Dante e via Boselli.

L’imputato, riconosciuto colpevole di violenza sessuale e stalking, è stato condannato anche a risarcire la vittima con una provvigionale di 10 mila euro.

 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE