400 persone ogni giorno

Defibrillatore alla Cgil, Bussacchini: “Cultura della salute bene comune”

20 settembre 2019

Un nuovo defibrillatore è stato installato a Piacenza. Si trova presso la sede della Cgil di via Primo maggio.

“Innanzi tutto per far avanzare una cultura della salute come bene comune – ha spiegato il segretario organizzativo Cgil Piacenza Ivo Bussacchini -, e in secondo luogo perché riteniamo che in questa sede, dove passano mediamente più di 400 persone al giorno, si sia la necessità di uno strumento come questo”.

L’installazione è potuta avvenire grazie alla generosità degli iscritti a Spi Cgil che si sono autotassati.

“Questo è il 915esimo defibrillatore della nostra provincia – ha spiegato la presidente di Progetto Vita, Daniela Aschieri – che dimostra che la coscienza della cardioprotezione è diventata patrimonio culturale dei piacentini”.

In occasione della Giornata mondiale del cuore Progetto Vita organizza per domenica 29 settembre nella ex chiesa di Sant’Agostino una cena benefica per raccogliere fondi a favore delle attività di educazione nelle scuole.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE