Tour nazionale

Storie di innovazione: il piacentino Matteo Boveri all’Audi We Generation

24 settembre 2019

Sogna di diventare una rockstar, oppure di condurre il festival di Sanremo. Si diverte a intervenire ai microfoni radiofonici, organizzare eventi cinematografici e suonare la chitarra in una band di amici. La costante delle variegate attività del giovane Matteo Boveri è solo una: “Mettersi in gioco il più possibile”. Ecco perché il 22enne piacentino, conosciuto con il soprannome di Johnny, ha scelto di intraprendere una nuova avventura entusiasmante, sulle tracce delle storie d’innovazione che popolano il Belpaese. Boveri, insieme ad altri cinque “colleghi”, è stato selezionato tra un migliaio di contendenti per il tour di “Audi We Generation”: un vero e proprio viaggio a tappe a bordo di un’Audi A1 alla ricerca di personalità importanti che sono riuscite a rivoluzionare il proprio ambito professionale, tra intelligenza artificiale, sperimentazioni tecnologiche e non solo.

“Il nostro compito sarà quello di cercare di analizzare alcuni aspetti della nostra generazione, focalizzandoci sul tema della condivisione tra i giovani”. Boveri contribuirà quindi a realizzare una storytelling digitale di queste testimonianze. “Siamo già stati al Futureshots Festival a Roncade e proseguiremo al Wired Next Fest di Firenze il 28 e 29 settembre. Definiremo tante altre date in giro per l’Italia fino a maggio. Ad accompagnarci, tra l’altro, ci sarà la youtuber Sofia Viscardi”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza