In pensione

Ernesto Palmieri saluta l’Editoriale Libertà, arriva Riccardo Delfanti

1 ottobre 2019

Racconta di quella volta che convinse un importante imprenditore nel settore del pomodoro da industria ad acquistare l’ultima pagina di pubblicità dello speciale per l’adunata degli alpini del 2013: “Era scettico, ma gli presentammo una proposta grafica: un pomodoro con sopra il cappello degli alpini e il claim “Ottimo con le penne”. Fu un successo. Perché non va dimenticato: in questo mestiere oltre alla passione ci vuole anche grande fantasia”.

Sono centinaia gli aneddoti che Ernesto Palmieri potrebbe riferire sulla sua quasi ventennale esperienza lavorativa a Libertà come direttore commerciale di Altrimedia, la concessionaria di pubblicità del gruppo Editoriale Libertà.

Milanese d’origine, 66 anni, tifosissimo dell’Inter e amante della musica a 360 gradi (“mi piacciono perfino i rapper come Fedez e Fabri Fibra”), Palmieri è andato in pensione nei giorni scorsi ed è stato salutato dai suoi colleghi con una riuscitissima festa a sorpresa.

A raccogliere l’eredità di Palmieri sarà il manager 37enne Riccardo Delfanti, che conosce bene l’ambiente Libertà essendone stato anche giornalista.

SU LIBERTA’ IN EDICOLA IL SERVIZIO COMPLETO

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza