19 e 20 ottobre

Verso il Raduno, il sindaco: “Forte legame tra la città e gli alpini”. PROGRAMMA

7 ottobre 2019

Mancano poco meno di due settimane al Raduno del 2° Raggruppamento Alpini, che si terrà a Piacenza il 19 e 20 ottobre. Un evento che richiamerà in città le Sezioni dell’Emilia Romagna e della Lombardia dell’Associazione Nazionale e circa 25mila persone secondo le stime degli organizzatori. L’attesissimo evento rappresenta un notevole impegno per la Sezione di Piacenza dell’Ana e per l’Amministrazione comunale, che ha approvato in giunta la delibera di collaborazione:

“Piacenza è stata scelta come sede del raduno del centenario – si legge nell’atto licenziato dall’amministrazione Barbieri – a motivo del successo e dell’unanime apprezzamento dell’Adunata
nazionale 2013, evento che ha creato un forte legame tra la città e gli alpini. Accogliere il raduno è anche riconoscimento del valore di quel peculiare spirito di servizio degli alpini, sempre presenti accanto alle popolazioni locali nelle emergenze, nella solidarietà, nelle situazioni di bisogno, nella Protezione Civile”. L’appuntamento, che prevede “momenti istituzionali, ricreativi, aggregativi e di
socializzazione”, è occasione privilegiata – si legge nella delibera – di promozione e valorizzazione turistica del territorio, del patrimonio culturale e delle eccellenze enogastronomiche, vetrina e opportunità per presentare i progetti di ‘Piacenza 2020’ in ambito extraprovinciale/extraregionale”. L’appuntamento, che prevede “momenti istituzionali, ricreativi, aggregativi e di socializzazione”, é occasione privilegiata – si legge nella delibera – di promozione e valorizzazione turistica del territorio, del patrimonio culturale e delle eccellenze enogastronomiche, vetrina e opportunità per presentare i progetti di ‘Piacenza 2020’ in ambito extraprovinciale/extraregionale”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza