19 e 20 ottobre

Raduno alpini, 200 volontari in campo per una festa in sicurezza

10 ottobre 2019

10
A poco più di una settimana dal Raduno degli alpini del Secondo Raggruppamento del 19 e 20 ottobre, si susseguono sopralluoghi e riunioni per l’organizzazione del grande evento che porterà in città 25mila persone.
Ieri, mercoledì 9 ottobre, i luoghi simbolo della città sono stati oggetto dell’ennesimo controllo perché la due giorni si svolga in un clima di festa all’insegna della sicurezza. Danilo Spataro, geometra 37enne astigiano, da cinque anni è stato chiamato dall’Ana nazionale come progettista, direttore lavori e coordinatore della sicurezza dei grandi eventi. Nel suo curriculum ci sono già le adunate di Asti, Treviso, Trento, Milano; si sta occupando inoltre di Rimini 2020 e di numerosi Raduni.
A Piacenza la manifestazione sarà sorvegliata dalle forze dell’ordine e duecento volontari, per garantire la sicurezza saranno sigillati i tombini del percorso della sfilata, le cucine delle aree food saranno a induzione e nei luoghi in cui si svolgerà la manifestazione ci sarà il divieto di vendita di bevande in lattine e contenitori di vetro.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE