Da gennaio ad agosto

Cinque infortuni mortali e malattie professionali in aumento, Anmil: “Attenzione alle norme di sicurezza”

11 ottobre 2019

Si continua a perdere la vita sui luoghi di lavoro, anche quelli piacentini. Da gennaio ad agosto sono stati cinque gli infortuni mortali registrati nel nostro territorio, un numero pari a quello riportato nello stesso periodo dell’anno scorso. Sono diminuiti gli infortuni totali denunciati, passati da 3.415 del 2018 a 3.177 del 2019 con un calo del 7%. Aumentano invece le malattie professionali da 147 a 166 con un + 12,9%. I dati arrivano da Anmil, associazione nazionale lavoratori mutilati e invalidi del lavoro. Il presidente Giovanni Ferrari, il cui mandato sta per scadere, lancia un monito ad aziende e lavoratori: “Rispettate le norme di sicurezza e prestate la massima attenzione”. Anche un momento di distrazione infatti può costare la vita.

Domenica 13 ottobre si terrà la giornata nazionale in ricordo delle vittime sul lavoro a cui aderisce anche Anmil di Piacenza. Appuntamento alle 9.30 presso la sede di via Molineria Sant’Andrea dove partirà il corteo che raggiungerà piazza Cavalli per la deposizione di una corona al monumento ai caduti poi si terrà la messa nella chiesa di San Donnino e infine la consegna delle onorificenze in Sant’Ilario.

Programma giornata Anmil

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza