Da Emilia Romagna e Lombardia

Piacenza pronta all’invasione degli alpini. Inizia oggi il Raduno del Secondo Raggruppamento

19 ottobre 2019

 

Dopo l’apertura degli stand gastronomici nella serata di ieri inizia ufficialmente oggi, sabato 19 ottobre, il Raduno del Secondo Raggruppamento degli alpini di Emilia Romagna e Lombardia. Circa 25mila le presenze stimate dagli organizzatori per la due giorni.

Questa mattina a Palazzo Farnese il primo momento formale con la riunione di tutti i presidenti di Sezione degli alpini delle due regioni.

“Siamo una unica grande famiglia – ha raccontato il presidente della sezione di Bologna Vittorio Costa -. C’è il piacere del campanile per dire che siamo gli alpini più bravi – ha proseguito -, ma siamo tutti alpini”. Spirito di fratellanza, solidarietà, stare insieme in allegria nel reciproco rispetto. Valori che trovano conferma in tutti i presidenti di sezione. “Valori che continuiamo imperterriti a portar avanti da 100 anni – ha spiegato Luigi Boffi, presidente della sezione milanese – e anche Piacenza risponderà a questa necessità”.

Alle 11 a Montale la piantumazione di un albero in ricordo di don Vittorio Pastori, fondatore di Africa Mission, da parte degli alpini della Sezione di Varese. Alle 15, dopo l’ammassamento in via Maculani, ci sarà l’accoglienza del Labaro nazionale e successivamente la messa in duomo. Alle 21 il concerto a Palazzo Gotico e alle 22.30 il carosello di fanfare in piazza Cavalli.

Oltre a quelle già in vigore in piazza Cavalli e vie limitrofe, scattano oggi nuove limitazioni al traffico per consentire lo svolgimento della manifestazione. Oggi e domani saranno disattivate le telecamere della Zona traffico limitato del centro. Domani è previsto l’arrivo di oltre 200 pullman. 

Modifiche viabilità alpini

Per l’arrivo di 25mila persone in città sono stati predisposti un apposito piano sanitario con incremento di uomini e mezzi a disposizione e un piano di sicurezza coordinato dalla questura per garantire che la festa si svolga in sicurezza. Imponente il dispiegamento di forze dell’ordine con l’arrivo di reparti speciali di polizia e carabinieri. Oltre 200 i volontari impegnati nel servizio d’ordine. Iren, oltre a garantire la pulizia della città, si occuperà anche di sigillare tutti i tombini del percorso della sfilata, come previsto dalle normative per la sicurezza dell’evento.

Domani mattina dalle 10, Telelibertà e Liberta.it seguiranno la sfilata in diretta da piazza Cavalli.

 

Ecco il percorso della sfilata di sabato 19 ottobre dalle 15.30

Ecco il percorso della sfilata di domenica 20 ottobre dalle 9.30 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza