Vardirex 2019

Alluvioni e terremoti: 30 volontari piacentini alla maxi esercitazione

7 novembre 2019


Fiumi in piena e popolazione in pericolo. Uno scenario purtroppo molto attuale ma in questo caso si tratta di una simulazione. Tra le province di Lodi e Imperia è in corso la maxi esercitazione Vardirex 2019 (Various Disaster Relief Management Exercise) nella quale sono impegnati anche una trentina di volontari piacentini dell’Unità di protezione civile dell’Ana di Piacenza.

Le penne nere, dalla giornata di ieri, mercoledì 6 novembre, sono nel Lodigiano per l’allestimento del campo base.

L’esercitazione prevede la simulazione di situazioni emergenziali dovute a terremoti e alluvioni con la successiva discesa in campo di uomini addestrati per il soccorso. Nell’ospedale da campo opereranno le squadre sanitarie alpine.

Nell’Imperiese per la prima volta Esercito, Associazione nazionale alpini, Protezione civile e Ministero beni e affari culturali hanno operato per testare le procedure di intervento nel caso in cui, in pericolo, siano le opere d’arte.
Le unità delle Truppe Alpine e dell’Associazione nazionale alpini, formati dai tecnici della Protezione civile e dagli esperti della Riserva selezionata dell’Esercito Italiano hanno provveduto all’individuazione, catalogazione e messa in sicurezza di oltre venti opere, confermando l’efficacia del sistema di sinergie elaborato nelle fasi di pianificazione.

 

 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza