Al Quirinale

Concerto e doni per il presidente Mattarella: oggi incontro con l’Assofa

9 novembre 2019


Il grande giorno è arrivato. C’è fermento tra i ragazzi dell’Assofa che questa mattina, sabato 9 novembre, insieme ai loro accompagnatori, (57 persone in tutto) incontreranno il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al quirinale. Assofa è una associazione volontaria familiare per persone portatrici di handicap, 75 sono gli ospiti divisi tra le sedi di Piacenza e Verano di Podenzano.

Il presidente di Assofa, Giancarlo Bianchini, ha un legame di amicizia con il Capo dello Stato. Nel 1990 Mattarella, ministro della Pubblica istruzione fu accolto dall’onorevole Giancarlo Bianchini alla Casa del Fanciullo quando consegnò la medaglia d’oro della Pubblica istruzione a padre Gherardo Gubertini. E lo scorso mese di giugno, durante un’udienza concessa a parlamentari Dc di antica data, Bianchini chiese proprio a Mattarella di poter andare a trovarlo con i suoi ragazzi.
In queste settimane gli operatori dell’Assofa hanno preparato i ragazzi (disabili e volontari) all’incontro con il capo dello Stato. Nella comitiva sarà presente anche il sindaco di Podenzano, Alessandro Piva.
La delegazione piacentina ha preparato diversi doni per per il presidente come i biscotti e un presepe in legno.
Otto componenti dell’orchestrina Assofa (disabili con la passione per la musica e volontari musicisti) suoneranno davanti al Capo dello Stato. Tra i brani in programma anche l’Inno alla Gioia.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza