Radioterapia

Un macchinario all’avanguardia per intervenire sui tumori

14 dicembre 2019

Nel reparto di radioterapia dell’ospedale di Piacenza è stato presentato il nuovo acceleratore lineare True Beam. Lo strumento innovativo, già in funzione da settembre, è stato presentato alla presenza del direttore generale Ausl Luca Baldino, della direttrice del reparto Daniela Piva, dell’assessore regionale alle Politiche per la Salute Sergio Venturi, di quella comunale Federica Sgorbati, ma anche del direttore del Dipartimento di Oncoematologia Luigi Cavanna e della presidente della conferenza sociosanitaria Lucia Fontana.

“Si tratta di un macchinario – spiega Baldino – che rappresenta il più alto livello di tecnologia che si può trovare nel settore, per il quale occorre ringraziare la Regione che ha consentito un investimento di quasi tre milioni di euro, ma anche l’ufficio tecnico, la fisica sanitaria e gli operatori della radioterapia” e che, aggiunge la dottoressa Piva, “permetterà ai piacentini di non doversi spostare per trovare una prestazione di altissimo livello per effettuare gli interventi”. Il nuovo strumento rappresenta un innalzamento della qualità per quanto concerne l’intervento con grande precisione su tumori localizzati in ogni parte del corpo, compresi quello del polmone, della mammella, della prostata e del distretto testa-collo. “Questa macchina – sostiene Daniela Piva – garantisce molta precisione e ha una grande potenza che si riscontra nella velocità del trattamento”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE