Maltrattamenti

Pugni in testa alla moglie: “Satana esci da lei”. Piacentino condannato a 4 anni

17 dicembre 2019

E’ stato condanno a quattro anni di reclusione e a una provvisionale di 30mila euro l’uomo che, picchiando pugni sulla testa della moglie, urlava: “Satana esci da lei”.
Non solo: in più occasioni avrebbe preso a botte la donna, facendola sanguinare al naso e provocandole tumefazioni, oltre a insultarla e a raccontarle le sue avventure extraconiugali.
Il processo si è chiuso questa mattina in tribunale a Piacenza davanti al giudice Fiammetta Modica (pubblico ministero era Antonio Rubino), che ha anche rinviato gli atti alla Procura per verificare se il 65enne piacentino si sia anche macchiato del reato di violenza sessuale nei confronti della donna.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE