Controlli pre-natalizi

Scaduti o privi di documentazione: sequestrati ottanta chili di carne e pesce congelati

20 dicembre 2019

Sono iniziati ai primi di dicembre e proseguiranno anche nei prossimi giorni i controlli interforze voluti dal questore di Piacenza Pietro Ostuni, per assicurare ai piacentini un Natale sereno. Controlli a 360° che nel frattempo hanno già portato al sequestro, nella giornata di ieri, di circa 500 chili di prodotti in scatola e quasi 80 chili di carne e pesce congelati: merce scaduta o priva della documentazione relativa alla rintracciabilità. Il sequestro è avvenuto in un bazar alimentare di via Colombo a Piacenza. L’attività commerciale, che ad aprile era già stata segnalata per questo genere di precedenti, è stata quindi sospesa.

In totale, in questi giorni, sono stati 11 i negozi di alimentari interessati dai controlli, che hanno visto scendere in campo il reparto prevenzione anticrimine della polizia di Stato, polizia stradale, Polfer, Guardia di finanza con l’unità cinofila, polizia locale e diversi operatori dell’Ausl di Piacenza. Imponente il dispiegamento di forze dell’ordine: solo ieri, infatti, più di 20 le pattuglie impegnate in città, oltre a 40 uomini. Un servizio che ha riguardato la zona della stazione ferroviaria, piazzale Marconi, Borgo Faxal, quartiere Roma, Giardini Margherita, centro storico e le principali arterie stradali cittadine. Oltre 50 le vetture controllate, circa 200 le persone fermate. La polizia stradale ha inoltre ritirato una patente perché scaduta. La Guardia di finanza, invece, ha sequestrato oltre 10mila prodotti ritenuti pericolosi in due esercizi commerciali cittadini, oltre che svolto costanti controlli antidroga in diverse scuole di città e provincia.

Diverse le segnalazioni per droga: il 18 dicembre scorso, in via IV Novembre, un giovane italiano di 17 anni residente a Lugagnano (sorpreso mentre spacciava davanti alle scuole) è stato denunciato. Con sé aveva sette involucri di hashish da circa mezzo grammo l’uno, oltre a 40 euro in contanti, probabile provento di spaccio. Denunciato, nella zona di quartiere Roma, anche un italiano del ’98 per possesso di marijuana, mentre due stranieri sono stati segnalati in prefettura (anche in questo caso perché trovati in possesso di marijuana).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE