Uso di inalatori e stili di vita: nuovo ambulatorio dedicato in Pneumologia

07 Gennaio 2020

Buone notizie per i malati di broncopneumopatia cronica ostruttiva, una malattia polmonare progressiva e cronica, caratterizzata da una persistente chiusura delle vie aeree, che rende difficoltosa la respirazione. Una patologia che di solito si cura con farmaci per via inalatoria, e per imparare ad usare al meglio gli erogatori e per diffondere tutte le informazioni utili ai pazienti, l’Azienda sanitaria locale di Piacenza ha attivato da dicembre un ambulatorio dedicato nel reparto di Pneumologia, dove gli infermieri insegnano anche gli stili di vita utili per mantenere sotto controllo la malattia.

I sintomi più frequenti sono tosse cronica, con produzione di catarro; fiato corto, soprattutto durante l’attività fisica; sibili quando si espira e senso di costrizione al torace.

“Questi campanelli d’allarme sono spesso sottovalutati dal paziente, soprattutto se si tratta di un fumatore – si legge nel comunicato dell’Asl -. La difficoltà respiratoria, nei casi più gravi, può arrivare a limitare le normali attività quotidiane. I farmaci per via inalatoria riducono i possibili effetti collaterali”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà