Regionali: De Micheli e Meloni a Piacenza per la campagna elettorale

18 Gennaio 2020

Meno otto giorni alle elezioni regionali, e Piacenza vive un sabato politicamente intenso. La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ha tenuto un comizio in piazza Cavalli, la mattina del 18 gennaio, davanti a circa duemila persone. “E’ un’occasione storica per mandare a casa la sinistra dalla Regione Emilia Romagna. Non lasciamocela sfuggire” – questo il suo messaggio chiave. Schierati sul palco con lei il deputato Tommaso Foti, i candidati consiglieri oltre al senatore ed ex ministro La Russa. La Meloni ha criticato l’amministrazione Bonaccini e il governo Conte, ripetendo che un’eventuale vittoria del centrodestra sarà la leva per ottenere anche le dimissioni del governo Pd-5Stelle.

Sull’altro fronte, in campo il ministro delle Infrastrutture Paola de Micheli, esponente del Pd, che ha partecipato nel pomeriggio al gazebo dei militanti in largo Battisti. Il ministro mette sul tavolo l’impegno concreto del centrosinistra per il nostro territorio, in particolare con l’annuncio di nuovi fondi per ammodernare la rete viaria. Tiene banco anche una polemica sul tema cruciale della sanità. Bonaccini, governatore uscente e ricandidato, dice che “la Lega ha gettato la maschera sulle scelte sanitarie, vuole privatizzarla al 50 per cento”. Su Facebook ha rilanciato un video intervista al segretario della Lega Emilia, Vinci, in cui quest’ultimo illustra i progetti in materia dell’eventuale governo regionale Borgonzoni, ispirati alle Regioni Lombardia e Veneto guidate dal centrodestra.

Alla Cappella Ducale iniziativa dei candidati del Movimento 5Stelle per discutere di modelli sanitari.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà