Settantamila euro

Contratti falsi per i contributi Ue: imprenditore agricolo denunciato

23 gennaio 2020

Ha presentato domanda per i contributi agricoli inserendo terreni di proprietà di terzi acquisiti grazie a quattro contratti di affitto falsi. I documenti mostravano le firme dei proprietari dei terreni, a loro insaputa. E’ quanto emerso da un’indagine della Guardia di Finanza che ha denunciato, con l’accusa di truffa, un imprenditore agricolo della Val Trebbia. La frode, scoperta dalle Fiamme Gialle ai danni dell’Unione Europea, ammontava a 70mila euro. Nei confronti dell’imprenditore agricolo è stata avanzata anche la richiesta di sequestro preventivo di quanto illecitamente percepito, la restituzione del finanziamento e la sanzione di 40mila euro.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE