Il ragazzo che massaggia i cavalli: Tommaso, da Platone ai muscoli equini

23 Gennaio 2020

Dopo la maturità classica, non ci ha pensato due volte: accantonare Platone e prendere in mano (letteralmente) i tessuti muscolari dei cavalli. È la scelta coraggiosa che ha compiuto qualche anno fa Tommaso Cattivelli, 24 anni, decidendo di specializzarsi nella fisioterapia equina. Un ambito professionale poco comune e per nulla inerente ai suoi studi al liceo Gioia. Ma oggi, dopo aver conseguito anche il master in massoterapia equina, il giovane piacentino può ritenersi un “massaggiatore di cavalli” a tutti gli effetti.

“Ho sempre avuto la passione per i cavalli, fin da quando facevo il salto a ostacoli all’età di otto anni. Tuttora mi dedico a questa disciplina con la mia cavalla belga Vedette, ormai vicina alla pensione. Detto questo, quindi, dopo il liceo classico mi sono abbandonato totalmente alla mia passione, iscrivendomi alla facoltà di benessere animale all’università di Milano. Dopo la triennale, ho conseguito il master in fisioterapia e massoterapia equina. Proprio pochi giorni fa ho concluso anche il corso di riabilitazione. E’ già da un pò di tempo sto curando i primi cavalli e collaborando con alcuni veterinari”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà