Piacenza

Antonio Colosimo in pensione: 40 anni trascorsi sui treni

30 gennaio 2020

Dopo quarant’anni e un mese, il capotreno Antonio Colosimo – uno dei più anziani ancora in servizio a Piacenza – è andato in pensione. Ieri mattina, 29 gennaio, lo storico dipendente del trasporto ferroviario ha riconsegnato cappello, divisa, bandiere di segnalazione e pinza forabiglietti. “Ho svolto questo mestiere con passione – commenta a caldo Colosimo -, ringrazio tutti i viaggiatori coi quali sono riuscito a costruire un rapporto di fiducia”. Il capotreno in pensione, classe 1955, è originario di Roma ma residente a Piacenza dal 1980, anno in cui venne assunto dall’allora “Azienda autonoma delle Ferrovie dello Stato”. Per quasi un quarto di secolo, inoltre, è stato referente provinciale della Fit Cisl, la sezione sindacale dedicata ai trasporti.

“In passato, la gente portava più rispetto per la nostra divisa. Ultimamente, invece, la considerazione nei nostri confronti è scemata. Non si riesce mai ad applicare le regole con serenità”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza