La tragedia di sabato

Esclusa la responsabilità di altre auto nell’incidente. Esame del Dna sulle giovani vittime

3 febbraio 2020

La conferma è arrivata dalle videocamere della zona: non c’è nessun altro mezzo coinvolto con responsabilità nell’incidente di via Gadolini dove hanno perso la vita due giovani macedoni.
Pare che poco prima del terribile schianto contro l’albero, l’auto – guidata da Metodij Vitanov e sulla quale viaggiava anche la cugina Maryia Vitanova – avesse urtato un’altra macchina alla rotonda con via Veneto. Il guidatore di quest’ultima si sarebbe fermato per verificare eventuali danni e sarebbe poi ripartito a velocità normale nella stessa via Gadolini, giungendo sul luogo dell’incidente qualche minuto dopo e cercando di prestare i primi soccorsi ai due giovani rimasti intrappolati nell’abitacolo.

Intanto il pubblico ministero ha disposto l’esame del Dna dei corpi delle due vittime.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza