Influenza, picco in questi giorni: 12mila piacentini a letto. Boom di casi tra i bambini fino ai 4 anni

09 Febbraio 2020

In questo periodo l’attenzione di tutti è concentrata sull’emergenza mondiale del coronavirus e, di conseguenza, si è abbassato il livello di guardia rispetto all’influenza che, proprio in questi giorni, anche nella nostra provincia, ha raggiunto il picco. Secondo i dati aggiornati di Influnet, oltre 12mila piacentini sono a letto con febbre alta e i sintomi tipici della patologia. “Ad avere la peggio sono i bambini piccoli fino ai quattro anni. In questa fascia di età si registra un vero boom di casi – spiega Marco Delledonne direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica di Piacenza – i ragazzi fino ai 15 anni hanno contratto il virus durante le vacanze natalizie. Gli adulti sono stati colpiti soprattutto nelle prime settimane di gennaio. Positivo l’andamento per quanto riguarda gli anziani, segno che l’aumento delle vaccinazioni ha tutelato la categoria”.

In generale in Emilia Romagna l’influenza ha picchiato meno duro rispetto ad altre regioni dove l’incidenza di casi è stata più alta. Quest’anno l’influenza, nella provincia di Piacenza, ha fatto registrare un solo caso grave. Per quanto riguarda invece il temuto coronavirus, Delledonne assicura che “al momento non c’è nessuna emergenza nella nostra regione”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà