Ordine di allontamento

Minaccia la moglie e sfonda il cancello di casa con l’auto

13 febbraio 2020

Nel primo pomeriggio dell’8 febbraio, un allontanamento d’urgenza dalla casa familiare è stato disposto nei confronti di un 24enne marocchino, operaio, accusato di aver maltrattato la moglie di 34 anni residente in provincia di Piacenza. I carabinieri di Caorso sono intervenuti presso l’abitazione dei genitori della donna, dove la coppia si era trasferita, in quanto il 24enne, di fronte al rifiuto da parte della moglie di consegnargli del denaro e alla richiesta di chiarimenti su dove avesse trascorso la notte, per tutta risposta ha sfondato il cancello dell’abitazione con la propria auto.

I militari hanno appurato che l’uomo, quella mattina, aveva messo in atto, per l’ennesima volta, comportamenti di sopraffazione ai danni della moglie. Le intimidazioni, secondo il racconto della donna, andavano avanti dalla scorsa estate. L’uomo avrebbe più volte minacciato di rompere e bruciare tutto nell’abitazione dei due. Il gip del Tribunale di Piacenza ha disposto l’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie, tra cui il luogo di lavoro.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE