Giovane caduto in Po

Mohamed e Hicham: “Così abbiamo salvato il ragazzino”

17 febbraio 2020

Hicham El Masskini, operaio, e Mohamed Ychen, disoccupato: sono i due marocchini che hanno salvato da morte certa il tredicenne scivolato nel Po nel pomeriggio di sabato. “Abbiamo notato qualcosa muoversi nell’acqua – spiegano – e quando abbiamo capito che si trattava di un giovane privo di sensi prima abbiamo chiesto ad alcune donne di chiamare i soccorsi, poi ci siamo precipitati sulla riva del fiume”. Mohamed si è spogliato e gettato in acqua senza pensarci un secondo, Hichman dall’argine ha recuperato il ragazzino. Poi il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca, fino all’arrivo dei soccorsi. Il giovane sta meglio, se è vivo lo deve a questi due angeli custodi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE