Vendute in Inghilterra

Opere d’arte sacre ritrovate dopo 7 anni: erano state rubate dalla chiesa di Rallio di Montechiaro

19 febbraio 2020

Sono state ritrovate dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Venezia e del comando provinciale di Pavia, coordinati dalla Procura di Pavia, importanti opere d’arte sacra che erano state sottratte dalla chiesa di Sant’Ilario vescovo, nella frazione Rallio di Montechiaro (comune di Rivergaro). Un furto che era stato commesso tra il 28 febbraio e il 3 marzo 2013. I militari hanno recuperato un crocifisso, sei candelieri e due cornici, risalenti al Settecento e all’Ottocento. L’indagine è stata condotta con l’ausilio della Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti, la più grande banca dati di opere d’arte rubate esistente al mondo, gestita dal Comando carabinieri tutela patrimonio culturale di Roma.

Gli oggetti sacri, una volta rubati, erano stati portati in Inghilterra ed erano finiti in vendita durante un’asta di antiquariato. “Attraverso una lunga serie di transazioni – hanno spiegato i militari che hanno condotto l’operazione – sono stati riportati in Italia e  poi recuperati nei territori delle provincie di Venezia, Milano e Pavia presso ignari collezionisti”. Una persona è stata inoltre denunciata per ricettazione. Le opere verranno presto restituite alla chiesa da dove erano state rubate.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia