Dall’8 marzo al 3 aprile ecco cosa si può fare e cosa è vietato nel Piacentino

08 Marzo 2020

 

Sono innumerevoli le domande suscitate dal decreto del consiglio dei ministri dell’8 marzo 2020 valido fino al 3 aprile. Ecco alcuni chiarimenti da parte dei sindaci dei comuni piacentini. A pubblicarle su Facebook il primo cittadino di Piacenza Patrizia Barbieri, al lavoro da casa, in seguito alla positività al Covid-19.

I SI ✅ ed i NO ❌ del DPCM 8 marzo 2020.

SUI MOVIMENTI
– delle PERSONE:
il principio generale è che GLI SPOSTAMENTI SONO DA EVITARE, ma sono ammessi SOLO
✅ PER COMPROVATE RAGIONI DI LAVORO; attenetevi al tragitto casa-lavoro (o comunque su tragitti indispensabili legati alla attività lavorativa) e siate pronti in caso di controllo a spiegare le ragioni del vostro spostamento;
✅ PER NECESSITA’; ci si muove solo se rimanendo fermi si rischia un danno grave per sé o per altri;
✅ PER RAGIONI SANITARIE; muovetevi solo per questioni sanitarie ma assolutamente NON❌ in caso di SINTOMI INFLUENZALI o per sottoposti a QUARANTENA. In questi casi chiamate il medico di famiglia, lo 0523.303600 o in casi di urgenza il 118.
– delle MERCI
✅ circolano liberamente; non ci sono quindi rischi di carenza per approvvigionamenti o generi di necessità.

Sulle ATTIVITA’
❌ STOP a tutte le ATTIVITA’ SPORTIVE, ma ✅ professionisti e partecipanti a competizioni olimpiche, nazionali o internazionali
❌ STOP a attività di palestre, impianti e centri sportivi, piscine, centri natatori e centri benessere, centri termali, sociali, ricreativi e culturali. Sono COMPRESI anche i circoli ricreativi e privati
✅ ESTETISTI e PARRUCCHIERI ma in forma individuale e con uso di mascherina e guanti consigliato
✅ FISIOTERAPISTI purché con rapporto 1/1 e consigliato uso di mascherina e guanti
❌ STOP per OGNI MANIFESTAZIONE sia in luogo pubblico, privato o aperto al pubblico e
❌ CHIUSURA per i locali come teatri, cinema, discoteche, sale scommesse, pub, scuole di ballo e locali di pubblico spettacolo in genere
❌ STOP per ogni CERIMONIA, civile o religiosa, compresi i funerali.
✅ Luoghi di culto aperti (senza cerimonie) a condizione di garantire rispetto delle distanze
❌ STOP per MUSEI e altri LUOGHI DELLA CULTURA;
❌ STOP per ESAMI E CONCORSI, compresi esami per la patente;
✅ BAR e RISTORANTI tra le 6.00 e le 18.00 MA a CONDIZIONE del RISPETTO DELLE DISTANZE DI SICUREZZA. In caso di violazione viene disposta la SOSPENSIONE della ATTIVITA
❌ BAR e RISTORANTI tra le 18.00 e le 6.00.
✅ Asporto o consegna a domicilio tra le 18.00 e le 6.00
❌ STOP nei WEEKEND a STRUTTURE DI VENDITA medio/grandi e CENTRI COMMERCIALI
✅ GENERI ALIMENTARI, FARMACIE E PARAFARMACIE anche nel weekend
✅ NEGOZI, a CONDIZIONE DEL RISPETTO DELLE DISTANZE DI SICUREZZA
✅ MERCATI nei GIORNI INFRASETTIMANALI
❌ MERCATI nel WEEKEND
❌ SERVIZI EDUCATIVI INFANZIA E ATTIVITA’ DIDATTICHE

UN INVITO DA TUTTI I SINDACI PIACENTINI
👉 Rispettate le prescrizioni, non è un gioco
👉 Evitate assembramenti di persone anche nei luoghi pubblici dove non esiste divieto
👉 Adottate i comportamenti individuali di protezione (lavaggio mani, distanze dagli altri ecc..:)
👉 Limitate tutti gli spostamenti allo stretto necessario e solo nei casi espressamente previsti
👉 Per acquisti valutate negozi all’interno del vostro Comune
👉 Affidatevi SOLO a canali di informazione UFFICIALI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà