Papamarenghi positivo al virus: “Collaborare e rispettare le indicazioni”

09 Marzo 2020

Anche l’assessore alla cultura del comune di Piacenza Jonathan Papamarenghi è risultato positivo al Coronavirus. Lo ha annunciato sul suo profilo Facebook: “Questa mattina ho avuto l’esito del mio tampone che ho richiesto assieme ad altri collaboratori stretti, dopo aver appreso della positività del nostro Sindaco: anch’io ho contratto a mia volta il virus Covid-19. Da quando, giovedì scorso, ho saputo della positività del Sindaco Barbieri, ho interrotto in forma preventiva i contatti ravvicinati con le persone e mi sono messo in isolamento volontario. Come da prassi, l’azienda sanitaria, che sta facendo un gran lavoro a tutela della salute della nostra comunità – scrive Papamarenghi – sta prescrivendo, a chi è stato in stretto contatto con me nel periodo finestra, gli accorgimenti necessari. I conoscenti o i familiari che non hanno avuto contatti stretti con me nel periodo finestra, e che pertanto non sono neanche contattati dagli operatori Ausl, non dovranno adottare provvedimenti particolari diversi da quegli accorgimenti ai quali ci richiamano tutte le autorità nonché, da ultimo, il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri”.
L’assessore continua a lavorare da casa: “Anche questa mattina, per esempio tra i vari confronti c’è stato quello costruttivo in seno al consiglio di amministrazione di Destinazione Turistica Emilia durante il quale ci si è confrontati studiando e concordando nuove iniziative necessarie per affrontare l’emergenza ed i suoi pesanti risvolti economici tra i quali, anche soprattutto, per il settore turistico” .
Anche Papamarenghi rivolge un appello ai cittadini: “Rinnovo a mia volta quanto in questi giorni si sta dicendo e cioè la necessità assoluta del rispetto scrupoloso delle indicazioni anche più stringenti che sono state fornite dalle istituzioni. Come ben sappiamo tutti, le nostre strutture sanitarie sono sottoposte ad una grandissima pressione e dovere di tutti, proprio nell’interesse di tutti, è ridurre al minimo il rischio di nuovi contagi. Approfitto per mandare un abbraccio, seppur virtuale, a chi sta affrontando personalmente o assieme ai propri cari il virus. Un ringraziamento particolare va a tutti i nostri operatori sanitari e con loro ai tanti volontari ed a coloro che, con grande senso civico, stanno collaborando in prima fila per affrontare e sconfiggere questo virus. Collaboriamo: uniti si vince anche contro il virus!”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà