Appello

Il sindaco Barbieri in quarantena: “Pensate alla salute, state in casa”

10 marzo 2020

“Mi chiedono se si può andare dal parrucchiere nel comune vicino, vi rendete conto?”. Il sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, ha la voce flebile, ma dalla sua quarantena nella casa di Castelvetro alza il tono leggendo alcune mail che l’hanno fatta imbufalire.

“Sono qui nella mia stanza al lavoro e trovo persone che mi scrivono e-mail assurde alla disperata ricerca di escamotage per non rispettare le regole. Bene, lo voglio dire chiaramente: questa è gente irresponsabile, è un atteggiamento da incoscienti. Forse non hanno compreso la gravità della situazione. E allora dico: se non volete farlo per voi stessi, fatelo almeno per i vostri cari. State in casa”, prosegue Barbieri.

Il sindaco di Piacenza invita a non prendere alla leggera le misure restrittive emanate dal governo: “La situazione va affrontata con estrema lucidità e consapevolezza. Non si cerchino escamotage. E’ un sacrificio pesante, ma necessario per tutelare noi stessi e i nostri cari: chi si arrabatta per superare le misure è un incosciente.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza