Solidarietà

Chef piacentina che gira il mondo “dona” una stanza al personale sanitario

10 marzo 2020

La solidarietà non si ferma e assume diverse forme. C’è una chef piacentina di 32 anni, Susanna Marchesi, che ha deciso di mettere a disposizione di medici e infermieri, anche solo per riposare, una stanza del suo Lu.Lu. suite and rooms di via Mazzini a Piacenza, a titolo assolutamente gratuito.
Susanna vive e lavora all’estero da otto anni. In questo momento è preoccupata e dispiaciuta di non poter essere vicina ai suoi familiari e ai suoi amici e alla città e ha pensato di aiutare in qualche modo: “Se fossi un medico – spiega – sarei tornata subito a casa ma purtroppo non lo sono e allora ho provato a pensare a come potessi rendermi utile per la mia città che sta vivendo un momento così difficile. Ho acquistato questo alloggio un paio di anni fa – racconta la chef – e l’ho ristrutturato completamente ricavando tre camere da letto”.

Ora una delle stanze ristrutturate è a disposizione del personale sanitario impegnato giorno e notte in ospedale per cercare di far fronte all’emergenza coronavirus. Conta tre posti letto, dista cinque minuti dall’ospedale di Piacenza, e potrebbe essere utilizzata anche solo per riposarsi tra un turno e un altro. Susanna ha anche deciso di mettere a disposizione le proprie competenze culinarie per chi è costretto all’isolamento a casa. Per ricevere consigli utili sulle ricette da preparare si può scrivere a [email protected]

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza