Piacenza

Coronavirus, non ce l’ha fatta il consigliere comunale Nelio Pavesi

10 marzo 2020


Si è spento a 68 anni all’ospedale di Piacenza, dove era ricoverato da qualche giorno dopo essere stato colpito da Coronavirus, il consigliere comunale Nelio Pavesi (Lega).
Oltre che per la sua attività politica ormai di lungo corso (consigliere comunale dal 1998 al 2002, poi rieletto nel 2017), Pavesi era conosciuto e apprezzato per le sue doti umane e per la grande passione per la musica, che aveva accompagnato tutta la sua vita. Diplomato al conservatorio Nicolini, è stato per 37 anni docente di educazione musicale alle scuole Medie.

La notizia della sua scomparsa, infatti, sin dalle prime ore del mattino ha fatto il giro dei tanti musicisti e cantanti lirici piacentini e non solo. Pavesi, il cui nome era di recente stato annunciato come uno dei papabili per entrare nel Cda della Fondazione Teatri di Piacenza, era infatti diplomato in Tromba al Conservatorio. Dopo un inizio come orchestrale, si era specializzato come pianista accompagnatore. Amico fraterno del grande tenore piacentino Flaviano Labò, per decenni lo ha accompagnato al pianoforte proprio perché Labò si fidava solo di lui e lo stimava moltissimo. Pavesi è inoltre stato una delle anime dell’associazione Tampa Lirica e organizzatore di moltissimi eventi culturali e musicali.

IL CORDOGLIO DEL COMUNE DI PIACENZA

IL RICORDO DI SALVINI E DELLA LEGA: “Sarò presto a Piacenza, appena la situazione lo permetterà, per onorare il lavoro e il sacrificio di Nelio e di tanti piacentini. Un abbraccio alla famiglia e agli amici di Nelio, amico e persona perbene, un leghista vero che non dimenticheremo”, così Matteo Salvini commenta la scomparsa del consigliere comunale Nelio Pavesi.

“Oggi è un giorno triste per il mondo della musica, per la Lega e per Piacenza. Commossi, ci stringiamo forte attorno alla famiglia di Nelio Pavesi, consigliere consigliere comunale di Piacenza, che ci ha lasciato prematuramente per alcune complicanze legate al Coronavirus. Nelio era un uomo perbene, padre sollecito, marito premuroso. Di lui ci rimarranno i suoi insegnamenti, la sua simpatia, il suo impegno e il suo amore per Piacenza, per la quale si è sempre battuto dai banchi del consiglio comunale”. Così il consigliere regionale piacentino della Lega, Matteo Rancan, a nome di tutto il gruppo Lega regionale.

Anche i parlamentari della Lega Elena Murelli e Pietro Pisani ricordano il consigliere comunale scomparso: “Con Nelio Pavesi scompare un uomo fermo e coerente che ha attraversato con passo deciso la storia della Lega. Era una brava persona, un amico sincero un uomo che non è mai sceso a compromessi. Ha sempre portato avanti le proprie idee politiche con coerenza e fermezza. Era molto legato alle tradizioni e ricordava con affetto e orgoglio lo zio, il campione olimpico di ciclismo Attilio Pavesi. Ha sempre lottato con forza è stato un leghista della prima ora e adesso noi porteremo avanti i suoi ideali”.

IL CORDOGLIO DEL SINDACO PATRIZIA BARBIERI: “Ciao Nelio con grande dolore oggi ho appreso della tua scomparsa. Pubblicamente ti voglio salutare e ringraziare per tutto l’impegno che in questi anni hai sempre messo nello svolgere il tuo ruolo di Consigliere comunale. Mi mancherai”. Questo quanto scritto sul proprio profilo Facebook dal sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri.

IL RICORDO DI FRATELLI D’ITALIA: “In politica non conta l’amicizia, troppo spesso confusa con la convenienza, ma il rispetto. Quel rispetto che Nelio Pavesi si e’ guadagnato in tanti anni, onorando i banchi del consiglio comunale di Piacenza, dove in piena autonomia e libertà ha espresso le proprie opinioni a favore della comunità locale. Tante volte ci siamo riconosciuti nelle sue ragioni e altre no, il che non ci ha mai impedito di coltivare con Nelio proficui scambi d’idee. La sua famiglia perde un punto di riferimento, la Lega un militante storico, la città di Piacenza un galantuomo.”, così il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia ricorda il collega della di scomparso oggi.

”Piacenza perde un consigliere coriaceo che aveva la forza di ragionare con la propria testa. Un appassionato della politica, non un professionista; un uomo che ha rappresentato per anni coerentemente la Lega senza ricercare mai la vetrina. Alla tristezza per i tanti lutti di questi giorni, si aggiunge lo sgomento per l’immatura dipartita di un amministratore capace ed oculato, oltre che di un amante della buona musica” così Tommaso Foti, deputato di Fratelli d’Italia, ricorda Nelio Pavesi di cui e’ stato per anni collega in consiglio comunale.

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE BONACCINI: “Esprimo il mio cordoglio per la scomparsa di Nelio Pavesi. Ai familiari e a tutta la comunità piacentina la mia personale vicinanza, quella di tutta la Giunta e della Regione. Di lui non dimenticheremo l’impegno politico e civico dimostrato in questi anni al servizio della sua città”. Così il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, dopo la notizia della morte del consigliere comunale di Piacenza. “In queste ore drammatiche per tutto il Paese- ha aggiunto il presidente della Regione- il nostro impegno è massimo per superare questa crisi. Sul fronte sanitario, ma anche su quello economico e sociale. Siamo di fronte a un’emergenza senza precedenti, che ci coinvolge sia come amministratori che cittadini. E il mio invito non può che essere quello a fare fronte comune, rafforzando lo spirito di comunità e il sentimento di solidarietà che ci deve legare tutti, soprattutto nei frangenti più difficili come quello che stiamo attraversando. Un impegno che sia davvero comune, anche nel ricordo di Nelio Pavesi”.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE